Fondazione Edoardo Tiboni per la cultura |

CINE-FILO 2017

CINE-FILO 2017 AL MEDIAMUSEUM
Riparte da stasera, giovedì 26 gennaio alle ore 19,45 al Mediamuseum di Pescara il Cineforum promosso dalla Fondazione Edoardo Tiboni per la cultura, l'Associazione Culturale Ennio Flaiano con la collaborazione dell'Associazione Culturale Lo spazio di Sophia.
Il tema di quest'anno sarà: L'enigma e l'inchiesta. Il Monaco, il Detective e il Giocatore: ovvero come la ricerca del Vero porta alla scoperta del Falso ed alla necessità del Gioco.

Primo appuntamento, sulla via della trascendenza e dell'immanenza, con il "Il nome della rosa" di Jean Jacques Annaud: libera interpretazione del romanzo-fenomeno di Umberto Eco, venduto in milioni di copie in tutto il mondo. Nel XIV secolo una coppia di francescani risolve l'intricata matassa di una serie di misteriosi delitti avvenuti in una maestosa e solitaria abbazia. Il respiro filosofico e la miriade di citazioni che caratterizzavano il romanzo si affievoliscono nella sua trasposizione cinematografica, che peraltro ne conserva l'atmosfera cupa e rarefatta. Film calligrafico e dalla splendida fotografia, eccellente nella caratterizzazione di personaggi e luoghi.
Interventi del prof. Bruno Nasuti.

La  proiezione è gratuita ma, oltre ad essere tesserati al Flaiano Club, si richiede un contributo di 2 euro a sostegno dei progetti cinematografici del Mediamuseum.

 

Programma

CINE-FILO

2017

Mediamuseum, Sala Rossa, ore 19.45

 

L’ENIGMA E L’INCHIESTA

Il Monaco, il Detective e il Giocatore: ovvero come la ricerca del Vero porta alla scoperta del Falso e alla necessità del Gioco.

 

A.      VERITA’

26/01: IL NOME DELLA ROSA (J.J. Annaud, 1986)

Di fronte al Mistero: la via della trascendenza e la via dell’immanenza. Bernardo Gui vs Guglielmo di Baskerville

09/02: ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS (S.Lumet, 1974)

Il trascendentale e la garanzia degli apriori. La compartimentazione e l’abduzione. Dupin, Holmes, Poirot

23/02: VERTIGO – LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE (A.Hitchcock, 1958)

La verità molteplice dell’abduzione. Le verità del Logos e le verità del Pathos

09/03: L’INFERNALE QUINLAN (O.Welles, 1958)

La crisi dei fondamenti: la costruzione del Vero e il passage à l’acte

23/03: SIN CITY (R.Rodriguez, F.Miller, Q.Tarantino, 2005)

La crisi dei fondamenti: il Vero come Fiction

 

 

B.      SENSO

06/04: THE MASTER (P.Anderson, 2012)

La ricerca della Felicità e il rifiuto del Reale. Bisogno di Comunità e il mito del Buon Pastore

20/04: TANGERINES (Z.Urushadze, 2016)

L’accettazione del Reale e l’etica come non finita costruzione di Responsabilità ‘in situazione’

04/05: NELLA CASA (F.Ozon, 2012)

La narrazione come costruzione delle esistenze

18/05: IL SENSO DELLA VITA (Monthy Python, 1983)

L’ironia come confutazione della Legge del Padre (delle Leggi dei Padri)

 

 

a cura del prof. Bruno Nasuti

SPONSOR 2017

Copyright © Associazione Culturale Ennio Flaiano - P.Iva 01762680682 | Powered by MS3