Fondazione Edoardo Tiboni per la cultura |

Attualità culturale in dialogo: GEÒDI DI TOMMASO OTTONIERI

Venerdì 5 maggio alle ore 18,00 per la serie delle conferenze di "Attualità culturale in dialogo" organizzata dalla Fondazione Edoardo Tiboni per la cultura e dall'Istituto nazionale di Studi crociani, Marco Presutti, Andrea Gialloreto e Sandro de Nobile converseranno con Tommaso Ottonieri sul suo libro Geòdi pubblicato da Nino Aragno editore nella collana “i domani”.

 

Il libro, vincitore dell’ultimo Premio Feronia, è incentrato sulla tematica minerale, ovvero sulla vita ricondotta al suo estremo, al suo supporto. 

Una poetica del corpo e della psiche stessa intesi come materiali, per arrivare all’ultima sezione dove il discorso si rovescia e si fa scopertamente pubblico: la materia diventa quella negativa dei rifiuti e degli scarti che la modernità produce avvelenando l’ambiente e la vita, in un degrado che coinvolge tutto.

Una poetica che in questo modo evoca con potenza il rimosso che mascherato dietro a ogni innocenza.

 

Tommaso Ottonieri (1958), scrittore, saggista, poeta e critico letterario.

Figlio d’arte (il padre era lo scrittore Mario Pomilio), Ottonieri è docente di Letteratura italiana nell’Università di Roma 1 (La Sapienza). Tra le sue pubblicazioni: Dalle memorie di un piccolo ipertrofico (No reply, 2008), Contatto, (Cronopio, 2002), La plastica della lingua (Bollati Boringhieri, 2000).

 

 

 

L'incontro si terrà nella sala conferenze del Mediamuseum (piazza Alessandrini 34, 65127 Pescara).

 

 

Ingresso libero.